25 aprile 2021 di Ivan Lisanti

Oggi ventuno d’aprile Memoria,
della liberazione di Bologna,
Il tempo cancella antico il ricordo,
grano nella clessidra della Madre,
di tutti. I viventi vengono e vanno.
Eppure quel soffio del nostro nulla,
amiamo più dell’ assurdo eterno.
Nel mio cuore zampilla la fontana,
del giardino dei salici ignoti.
Non ci vedremo domani nell’Oltre,
ma nei petali del fiore di oggi.

Leggi un’altra poesia sul 25 aprile 2021 – Anniversario della liberazione d’Italia 5 opinioni che non puoi permetterti di perdere